martedì 14 gennaio 2014

Modigliani e gli artisti maledetti

Bella, bella ,bella e bella!!!



Sto parlando della mostra "Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti" alla Fondazione Roma Museo, a Via Del Corso.
Se ancora non l'avete visitata...Dovete!

Devo dire la verità, io ho scoperto la vita di Modigliani e dei suoi "colleghi" con quello che poi è diventato uno dei miei film preferiti "I colori dell'anima"di Mick Devis con Andy Garcia.
Se ancora non l'avete visto... DOVETE! 

 
Il Palazzo Cipolla ospita una collezione di 100 opere, trascinando il pubblico in una Parigi dei primi decenni del Novecento, dove artisti e intellettuali erano soliti incontrarsi nei locali di Montparnasse a parlare d'arte, cultura e a scolare litri di alcool! 


Erano gli anni folli parigini, gli anni in cui la capitale francese ospitò artisti provenienti da tutto il mondo, in un clima di totale avanguardia artistica. Erano gli anni di Modigliani, Utrillo, Soutine, Kisling, Picasso: artisti passionali con vite tragiche.
Grazie all'audioguida (inclusa nel prezzo del biglietto) e ai racconti di Corrado Augias, si percorre l'intera mostra appassionandosi alla vita, alle avventure e all'estro artistico degli artisti maledetti.

E se avete visto il film, vedrete finalmente il volto originale di Jeanne e i suoi ritratti originali e rivivrete molte scene del bellissimo film.

E' davvero una mostra da non perdere! Avete tempo fino al 6 Aprile 2014.

Per info e costi del biglietto cliccate qui.

Ecco qualche capolavoro che ammirerete:


Amedeo Modigliani






Elvire con colletto bianco

Ritratto di Luina Czechowsca


E poi ci sono gli altri artisti... a voi la visione :)

5 commenti:

Grazie per essere qui!
Ogni commento è un segno del vostro passaggio :)