martedì 12 novembre 2013

National Geographic - La grande avventura

Finalmente!
Domenica ho varcato la soglia del Palazzo delle Esposizioni di Roma  per visitare la mostra fotografica dei 125 anni di storia del National Geographic.
Dopo un mese dall'inaugurazione ce l'ho fatta e l'attesa ne è valsa la pena!

Tutti conosciamo questa storica rivista e più o meno tutti conosciamo i suoi scatti fotografici più famosi e riconoscibili, ma posso garantire che trovarsi queste fotografie davanti agli occhi è tutta un'altra storia!

Il National Geographic nasce nel 1888 a Washington dal lavoro di 33 scienziati ed intellettuali e in 125 anni ha tracciato la storia del reportage fotografico, tra scoperte scientifiche, nuove tecnologie fotografiche, viaggi, scoperte geografiche come le rovine di Machu Picchu, e la prima trasvolata sul Polo Sud, tra tanta curiosità e amore per il pianeta Terra.

Scrivo questo post, per incoraggiarvi a visitare il Palazzo delle Esposioni e per condividere con voi gli scatti che ho preferito e la storia che raccontano!


Robert E. Pearly

Robert E. Pearly è stato un esploratore statunitense, questa foto è stata scattata nel 1909 in missione verso la scoperta del Polo Nord.





























Eliza Scidmore

Questa fotografia è fantastica! Scattata in Giappone nel 1900 da Eliza Scidmore, è colorata a mano per creare l'effetto "a colori". In assoluto una delle mie preferite :)














































                                                       Gilbert M. Grosvenor

Il fotografo Grosvenor scatta questa fotografia in Sri Lanka nel 1965, mentre un indigeno lava i denti al suo elefante!




























Amos Burg

Dei bambini eschimesi, mostrano al fotografo Burg, nel 1942, il loro giocattolo, un aeroplanino in legno.












































                                                     Rodney Brindamour

In una riserva del Borneo, un bambino e uno scimpanzé condividono lo stesso bagnetto. Il bimbo non è tanto d'accordo :)



































                                                                   Steve McCurry

La famosissima bambina afgana, fotografata da McCurry nel 1984, è diventata la copertina più famosa di sempre del National Geographic. Meravigliosa.



Luther Jerstad

 In posa sull'Everest è un membro della spedizione del National Geographic su una delle vette più alte e pericolose del mondo. .

Voglio chiudere questo post con questa foto e... buon viaggio!




9 commenti:

  1. Questa mostra la devo ancora andare a vedere.. ma è straordinaria!
    Un paio di anni fa ho visto una personale di Steve McCurry e sono rimasta estasiata dalla potenza dei colori che sprigionano le sue foto, oltre ad alcune molto forti che t pongono di fronte una realtà talvolta molto lontana.

    Semplicemente la fotografia è il mezzo che più adoro per raccontare storie, dopo scriverle :)

    The Lunch Girls

    RispondiElimina
  2. Si Sara devi andarci!
    ma parli della mostra di McCurry al Macro? ci sono andata anche io... veramente bella!
    A presto! :)

    RispondiElimina
  3. ciao ti ho conosciuta tramite creattiva ti seguo volentieri http://maryentuttoditutto.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Ciao, ho conosciuto il tuo blog grazie a Kreattiva. Mi piace tantissimo, è super interessante e da oggi ti seguirò con molto piacere.
    Se ti va passa da me, è in corso un contest fotografico molto "felice"...
    Ti aspetto, dolcissimamenthe.blogspot.it
    Un caro abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia!!!
      Passo subito da te.
      A presto:)

      Elimina
  5. really a vry nice blog i really appreciate all your efforts ,thank you so mch for sharing this valuable information with all of us. Packers And Movers Jaipur

    RispondiElimina

Grazie per essere qui!
Ogni commento è un segno del vostro passaggio :)